Terenzi_MADRECHIESA_2018_sentori.jpg

CLIMA E ANNATA

In maremma la 2018 è stata un'annata piena di contrapposizioni caratterizzata da una primavera con precipitazioni superiori alla norma e temperature decisamente anomale anche per la maremma. I temporali ripetuti da un lato hanno mitigato gli effetti della siccità 2017 (rimpinguando le riserve idriche del terreno) dall'altro questa condizione di elevata disponibilità idrica ci ha impegnati notevolmente sia nel contenimento delle erbe infestanti, sia nella gestione della vegetazione e dei trattamenti fitosanitari. Annata che ha messo sicuramente alla prova l'organizzazione aziendale di cantina e di campagna.

Se nell'annata 2017 la mission era quella di conservare il maggior numero di foglie sulla pianta nel 2018 gli interventi al verde sono stati finalizzati all'ottenimento di un microclima del grappolo ideale arieggiato ma non direttamente esposto ai raggi del sole. Le fasi fenologiche (germogliamento, fioritura e allegagione) hanno avuto un decorso nel complesso regolare e le buone riserve idriche hanno originato una produzione soddisfacente con peso dei grappoli decisamente superiore rispetto agli anni precedenti. Le vigne ci hanno dato così uve forse meno concentrate ma molto equilibrate ed espressive.

VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO

Vitigno: Sangiovese raccolto a mano dal nostro vigneto Madre Chiesa
Tipologia del terreno: Profondo, con sabbie grossolane e argille profonde, ricco di scheletro, ben drenato
Sistema di allevamento: Cordone speronato
Densità dell’impianto: 5.000 viti per Ettaro
Resa in uva: 70,00 ql/ha
Vendemmia: Fine settembre
Pigiatura: Diraspatura con parziale rottura degli acini
Fermentazione: In acciaio inox a temperatura controllata
Temperatura: 28°-30°C
Durata: 15 giorni
Macerazione sulle bucce: Durante la fermentazione alcolica
Fermentazione malolattica: Svolta naturalmente in acciaio
Affinamento: 12 mesi in botte grande
Affinamento in bottiglia: 6 mesi
Colore: Rosso rubino intenso con riflessi tendenti al granato
Profumo: Piccoli frutti rossi, spezie e leggera nota di goudron
Sapore: Il corpo è pieno e bilanciato, con tannini maturi e ben evoluti
Gastronomia: Particolarmente adatto a piatti di carni rosse, arrosti,
piatti di cacciagione e formaggi a media stagionatura. 
Temperatura iniziale di servizio: 16°-17°C

NOTE DI DEGUSTAZIONE

I profumi sono complessi e sfaccettati, fiori, spezie, cenni balsamici e mentolati. In bocca possiede grinta, eleganza e sorso decisamente succoso e profondo.